BRECIADÉGL DA LIVÍGN

Image

BRECIADÉGL DA LIVÍGN


Image

Il pane tipico di Livigno, per la cui preparazione erano usate sia la farina bianca sia la farina di segale, aveva la forma di una grossa ciambella.


Procedimento

Impastare le due farine con la pasta di riporto (quella avanzata da altre preparazioni di pane), il lievito e l’acqua, aggiungere il sale e fare riposare l’impasto per 30 minuti.
Formare dei filoni a forma di ciambella da 500g ciascuno e lasciare lievitare su una teglia per 40 minuti a una temperatura di 28°C.
Cuocere in forno a 240°C per 35 minuti.

Note: in passato, fino a non molti decenni fa, durante la veglia funebre era tradizione dare un breciadèl a tutte le persone che si recavano in casa del defunto a pregare. In estate, invece, prima di andare alla téa (baita usata per la monticazione estiva e generalmente posta al limitare inferiore del bosco e oltre il margine superiore dei prati) era abitudine tra i livignaschi far seccare i breciadégl in solaio e poi portarli con sé in quota.

Il disciplinare del progetto TAS’T prevede per questo prodotto una pezzatura che va dai 120g ai 220g.


Approfondimenti

Ingredienti


2000g Farina bianca
500g Farina di segale
1250g Acqua
250g Pasta di riporto
75g Lievito di birra
50g Sale

Note



Dove acquistare

I prodotti con il marchio ufficiale TAS’T sono acquistabili presso le seguenti aziende produttrici:

Goloseria Galli Via Bondi, 487 • Livigno
Panificio Zini Via Pienz, 29 • Livigno

Categoria:
Fonte:
Leina da Saor - Delt

Livigno feel the alps
Approfondimenti

Condividi